Coronavirus: i nostri consigli su come disinfettare casa

admin

Che cosa pulire:

Tutto ma con maggiore frequenza e attenzione.

Questa regola vale innanzitutto per le superfici: dai pavimenti ai tavoli, in cucina e nel salone. Stesso discorso per i comodini e i comò e per le maniglie di porte e finestre.  Un aumento dell’igiene riguarda tende, fodere, cuscini e divani. Non trascurate, infine, prese e griglie di ventilazione. Se avete tappeti, sbatteteli più spesso del solito all’aria aperta.

 

I prodotti da usare:

Dipendono ovviamente dai vari interventi che andate a fare. In commercio trovate prodotti disinfettanti molto noti, dall’Amuchina al Napisan.

Due raccomandazioni, se usate prodotti del genere: attenetevi, verso il basso, ai dosaggi consigliati e non superateli per alcun motivo. È solo uno spreco rischioso. Non miscelate mai i prodotti. Una valida alternativa ai prodotti in commercio, con il relativo costo, è l’amuchina fai-da-te e il gel disinfettante fai-da-te secondo le ricette messe in circolazione dall’Organizzazione mondiale della Sanità.

Avete tempo a disposizione: potete provarci, seguendo le indicazioni che troverete in questo articolo.

Talvolta può bastare acqua e sapone. Non è indispensabile ricorrere sempre a prodotti chimici, anche molto potenti.

Vanno molto bene l’alcol etilico 75% e l’ipoclorito di sodio 0,5. Per piccoli oggetti di casa, il telefono, la scrivania con il computer, la tastiera, esiste anche la possibilità del gel disinfettante.  Se siete cocciuti e volete a tutti i costi prodotti chimici, a partire dai soliti spray, fate in modo di usarli con finestre aperte per evitare la concentrazione delle sostanze contenute in questi articoli per le pulizie domestiche.

 

Proteggetevi:

Quando fate le pulizie di casa, specie se il lavoro è abbondante, in periodo di rischio contagio, usate sempre i guanti. E alla fine tornate sempre all’inizio, al rito fondamentale: lavatevi le mani.

 

Molta aria nelle stanze:

Nel caso del coronavirus la ventilazione degli ambienti è un modo straordinario ed efficacissimo per neutralizzare il virus. In base al seguente meccanismo: le micidiali “goccioline” (la fonte di trasmissione del virus) partono da uno stranuto o da un colpo di tosse e si depositano sulle superfici inerti. A quel punto, grazie all’areazione della camera, si asciugano prima, e così il virus viene neutralizzato. Controproducente e rischiosa, invece, è l’areazione delle camere e della casa durante la notte.

 

Le scarpe vanno tolte all’ingresso:

Togliersi le scarpe all’ingresso è una buona norma igienica.

 

 

Preparare in casa amuchina e gel disinfettante con ricette firmate dall’Organizzazione mondiale della Salute.

 

AMUCHINA FATTA IN CASA

Vediamole da vicino, partendo dall’amuchina e dalle due formulazioni.

Occorrente (formulazione numero 1)

  • 833 mL di alcol etilico al 96%
  • 110 mL di acqua distillata
  • 42 mL di acqua ossigenata al 3%
  • 15 mL di glicerina o glicerolo al 98%

Occorrente (formulazione numero 2)

  • 750 mL di alcol isopropilico al 99,8%
  • 193 mL di acqua distillata
  • 42 mL di acqua ossigenata al 3%
  • 15 mL di glicerina o glicerolo al 98%

 

Preparazione (valida per entrambe le formulazioni)

  1. Versate  l’alcol, aggiungete l’acqua ossigenata, la glicerina e l’acqua distillata e, infine mescolate.
  2. In alternativa all’acqua distillata utilizzate l’acqua del rubinetto, precedentemente bollita e poi raffreddata.
  3. La soluzione non va ingerita, deve essere conservata fuori dalla portata dei bambini ed è infiammabile: una volta pronta, etichettate la soluzione indicando la data di preparazione e gli ingredienti.
  4. Strofinate per almeno 30-40 secondi la soluzione spruzzata sulle mani fino a quando non diventano asciutte.
  5. Evitate il contatto con gli occhi.
  6. Utilizzate la soluzione per pulire superfici.
  7. Conservate il prodotto in bottiglie di plastica o di vetro, da tappare bene.

 

GEL DISINFETTANTE MANI FAI DA TE

E passiamo a un altro prodotto introvabile, o arrivato a prezzi eccessivi: il gel disinfettante. Anche questo facile da preparare in casa, con la seguente ricetta.

Occorrente

  • Un recipiente ben pulito e graduato e un recipiente o una bottiglia da un litro per contenere il prodotto
  • Una siringa
  • Alcol per liquori, quello che trovate in un qualsiasi supermercato e che di solito utilizzate per i liquori fai-da-te
  • Acqua ossigenata 3 per cento
  • Glicerina o glicerolo che trovate in una qualsiasi farmacia

Preparazione

  1. Prendete il recipiente nel quale confluirà il disinfettante una volta preparato, e al livello di un litro versate 833 ml di alcol contenuto nel recipiente graduato.
  2. Prelevate con la siringa 42 ml di acqua ossigenata, aggiungetela all’alcol e mescolate.
  3. Aggiungete 15 ml di glicerina, con molta pazienza in quanto di tratta di una sostanza densa.
  4. Completate il pieno di un litro con acqua bollita, miscelate bene, e avrete ottenuto il vostro disinfettante. Alla faccia di tutti gli speculatori del coronavirus.

Ottieni la detrazione fiscale! Semplice guida 2020

admin

Che cos’è la detrazione fiscale?

 

La detrazione fiscale è “l’importo che il contribuente può sottrarre dall’imposta lorda” (ossia il totale delle tasse sui redditi di cui si è debitori verso lo Stato)“.

In parole povere, è l’importo che lo Stato ti “sconta” dalle tasse che devi pagare.

Se stai valutando la sostituzione dei tuoi infissi (finestre, persiane o avvolgibili), devi sapere che la detrazione fiscale è pari al 50% del costo sostenuto.

 

Quali spese rientrano nel bonus infissi?

Il bonus infissi viene concesso se esegui interventi che ti permettono di ottenere un miglioramento termico dell’edificio.

Rientrano anche in questo bonus la fornitura e posa in opera di:

  • finestre
  • porte d’ingresso
  • scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi
  • tende da sole (a condizione che non siano orientate a nord)

 

Anche la sostituzione dei vetri rientra tra le spese agevolabili per il miglioramento delle caratteristiche termiche dei componenti vetrati esistenti.

 

L’importo viene distribuito in 10 anni con rimborsi annuali di pari importo.

Per comprendere meglio andiamo a fare un esempio pratico:

– Decidi di acquistare delle Finestre per il valore complessivo di 2000€

– La detrazione fiscale è del 50% ossia pari a 1.000€

– Lo Stato ti restituirà 100€ al’ anno per 10 anni.

 

LA PROCEDURA PER USUFRUIRE DEL BONUS È COMPLICATA?

 

Assulutamente no, ma bisogna andare per ordine e il nostro centro assistenza è a vostra disposizione per svolgere insieme tutti i passi necessari.

 

È indispensabile che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale di tipo speciale, da cui risulti:

  • la causale del versamento (legge 296/06 e successive modifiche, risparmio energetico);
  • il codice fiscale di chi vuole usufruire della detrazione;
  • il codice fiscale o numero di partita Iva della ditta venditrice

 

Successivamente (entro 90 giorni dal termine dell’installazione degli infissi), dovrai predisporre telematicamente la pratica Enea.

Qui sotto ti spiego come fare:

  • Collegati al sito Finanziaria Enea ( https://detrazionifiscali.enea.it/ ) i( se il link non funziona cerca “Finanziaria ENEA” su Google )
  • Iscriviti creando username e password
  • Inserisci tutti i dati richiesti (i dati anagrafici, alcuni riguardanti l’appartamento, il palazzo, ecc)
  • Inserisci i valori richiesti che ti verranno comunicati dall’azienda al momento del contratto, ossia: il prezzo degli infissi comprensivo di IVA e i valori di trasmittanza termica sia delle vecchie finestre che delle nuove

 

Se la procedura risulta troppo complicata puoi contattare il nostro centro assistenza che sarà disponibile per guidarti telefonicamente o per fissare un appuntamento in sede oppure puoi rivolgerti a un tecnico specializzato, come un architetto, geometra o commercialista.

In questo modo sarai sicuro di non sbagliare.

 

ESISTE UN MASSIMO DI SPESA?

Si, per il bonus ristrutturazioni non puoi superare i 96.000 euro.

 

CHI PUÒ BENEFICIARE DELLA DETRAZIONE FISCALE?

Possono beneficiare del bonus serramenti:

  • proprietari o nudi proprietari
  • locatari
  • comodatari
  • il familiare convivente
  • chiunque abbia un diritto di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie).

 

Sei interessato ma non sai se è il momento di cambiare i tuoi infissi?

Leggi la nostra Guida QUANDO CAMBIARE I SERRAMENTI e se riscontri almeno uno di quei problemi passa da noi per un preventivo gratuito per ricevere in omaggio il KIT CHECK-UP marcato FINSTRAL, azienda Leader nel settore, già in dotazione ai professionisti!

 

Non sai che infisso scegliere e vuoi venire da noi con le idee chiare?

Leggi il nostro articolo 5 CONSIGLI PER SCEGLIERE I TUOI INFISSI

 

ADESSO HAI LE IDEE CHIARE?

chiedi un preventivo!

Contattaci subito

 

oppure chiama per fissare un appuntamento in sede 0584 389687

 

Vieni a trovarci nei nostri Show Room di:

  • Lucca: Via c. del Prete, 1057 – Lucca
  • Viareggio: Via Aurelia Sud, 176/A

Quando cambiare i serramenti

admin

Spifferi d’aria, vetri che ballano ad ogni rumore, umidità, sono alcuni dei segnali che portano ad un’ unica conclusione: è il momento di cambiare!

 

Senti i rumori esterni

Questo è una spia eccellente che indica che hai bisogno di nuove finestre. I nuovi serramenti rumore zero ti aiuteranno a recuperare il tuo relax … e il tuo silenzio

 

Spifferi vecchie finestre

Questo non dovrebbe mai succedere, gli “spifferi d’aria” non solo sono fastidiosi ma anche nocivi per la salute e per i consumi. un infisso di nuova generazione può mantenere un clima perfetto nell’abitazione.

 

Il vetro vibra

A meno che non vivi in una casa infestata da fantasmi, vedere il vetro vibrare non è solo inquietante, ma è un chiaro segno che i tuoi serramenti sono invecchiati e hai bisogno di infissi nuovi.

 

Vedi dell’umidità e della condensa intrappolata tra i vetri delle finestre

Se noti un sacco di umidità o condensa tra i vetri delle tue finestre, sarebbe il caso di chiedere un consiglio ad un esperto: potrebbero esserci parti usurate o le finestre potrebbero essere state installate in modo sbagliato.

 

Vuoi essere ancora più sicuro?

contattaci via email oppure chiama le nostre sedi e fissa un appuntamento !

 

Riceverai, oltre al preventivo,  il KIT CHECK-UP marcato FINSTRAL, azienda Leader nel settore, già in dotazione ai professionisti!

IL TUTTO COMPLETAMENTE GRATIS!

Ti aspettiamo a Viareggio e a Lucca!

 

Non sai che infisso scegliere e vuoi venire da noi con le idee chiare?

Leggi il nostro articolo 5 CONSIGLI PER SCEGLIERE I TUOI INFISSI

 

Vuoi un’ultima ragione per venire da noi?

I tuoi infissi ti costeranno la META’!! Grazie alla DETRAZIONE FISCALE del 50% e alla nostra GUIDA SEMPLICE ALLA DETRAZIONE FISCALE che ti leverà ogni dubbio.

 

 

ADESSO HAI LE IDEE CHIARE?

chiedi un preventivo!

Contattaci subito

 

oppure chiama per fissare un appuntamento in sede 0584 389687

 

Vieni a trovarci nei nostri Show Room di:

  • Lucca: Via c. del Prete, 1057 – Lucca
  • Viareggio: Via Aurelia Sud, 176/A

Lascia fuori l’inverno

admin

Isolamento termico

L’inverno  è ormai arrivato, le temperature si abbassano, il vento comincia a ululare dal camino e noi ci rilassiamo davanti alla TV con una bella cioccolata calda, fino a quando uno spiffero gelido passa dalla nostra finestra a rovinare tutto!

Proprio così, l’inverno cercherà in tutti i modi di entrare in casa vostra e la nostra missione è quella di chiuderlo fuori grazie alla sostituzione delle vostre vecchie finestre e usufruire degli Incentivi Fiscali!

Quali sono i vantaggi? Ecco qui:

sicurezza casa

Obiettivo Sicurezza Inverno 2017

Nuovo mese, nuovo obiettivo: La TUA Protezione

È così bello l’inverno… la sua atmosfera, il suo calore,  la voglia di partire per una lunga vacanza ma…

Hai mai pensato alla sicurezza della tua casa? Siamo qui apposta per te! Da adesso potrai vivere le tue vacanze con tranquillità, lasciando la tua casa Sicura e Protetta.

STOP AI FURTI!
Vivi un Natale Sereno

Tende e Pergole

Progetto Ombra Stabilimenti Balneari e Attività Turistiche

Tende e Pergole Gibus a condizioni irripetibili

Anticipare i tempi è il segreto del successo, per questo noi di Casa Bella Casa Sicura insieme a GIBUS, Azienda Leader nelle strutture per esterni, abbiamo realizzato il Progetto Ombra. 

Un nostro incaricato, insieme a un professionista GIBUS, verrà gratuitamente a illustrarti i vantaggi immediati di cui la tua attività potrà avvalersi scegliendo il prodotto più adatto alle tue esigenze:

• Tende
• Pergole
• Strutture Bioclimatiche

sicurezza della casa

Obiettivo Sicurezza Summer 2017

La tua casa protetta e sicura durante le vacanze

Nuovo mese, nuovo obiettivo: la tua Protezione

È così bella l’estate… la sua atmosfera, il suo calore,  la voglia di partire per una lunga vacanza ma… Hai mai pensato alla sicurezza della tua casa?
Siamo qui apposta per te! Da adesso potrai vivere le tue vacanze con tranquillità, lasciando la tua casa Sicura e Protetta.

Proteggi la tua casa con i nostri incentivi!

Abbiamo 3 diverse offerte per te, assolutamente da non perdere:

• Incentivo 65% su: Porte Blindate
• Incentivo 65% su: Serramenti Blindati
• Incentivo 50% su: Grate

1 2

Sede e Showroom Viareggio
Via Aurelia Sud, 176/a - 55049

Tel. 0584.38.96.87 - Fax 0584.398.396
info@casabellacasasicura.it

Orario Showroom: dal Lunedì al Venerdì 09.00-13.00 / 15.30-19.30
Sabato 09.00-13.00
Orario Magazzino: dal Lunedì al Venerdì 08.00-12.00 / 14.30-17.30

Showroom Lucca
Viale C. Del Prete 1057 - 55100

Tel. e Fax 0583.1892304
Tel. 0583.1534035
lucca@casabellacasasicura.it

Orario Showroom: dal Lunedì al Venerdì 09.00-13.00 / 15.00-19.00 
Sabato 09.00-13.00

In caso di esigenze diverse dagli orari sopra riportati, contattateci.

Pisa

(riferimento Showroom e Sede di Viareggio)

Via Aurelia Sud, 176/a - 55049
Tel. 0584.389687 - Fax 0584.398396
info@casabellacasasicura.it

Design by BOGUSLAB All rights reserved - © copyright 2016 • CasaBellaCasaSicura s.r.l.• P.IVA 01748710462 • Privacy Policy • Cookie Policy